Rifinanziare la Cessione del Quinto 5 Modi per Ottenere Liquidità!

Home » Blog Prestiti e Finanziamenti | Hai una Domanda? Rispondiamo a Tutti! » Cessioni del quinto » Rifinanziare la Cessione del Quinto 5 Modi per Ottenere Liquidità!

Ottieni subito il tuo prestito!

L'articolo è interessante? Condividilo!Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

Come rifinanziare la cessione del quinto? La cessione del quinto è un prestito personale il cui rinnovo è subordinato al pagamento di un tot di rate, variabile da contratto a contratto. Come vedremo di seguito, calcolare il rifinanziamento della cessione del quinto è semplice e veloce.

Se hai una domanda o vuoi maggiori informazioni rispetto a quanto scritto in questo articolo, scrivici un commento utilizzando il modulo che trovi in fondo a questa pagina. Il servizio è assolutamente gratuito. Un nostro esperto, analizzato il tuo quesito, ti risponderà tempestivamente.

Se invece vuoi valutare una nostra consulenza, compila il modulo di contatto ed entro pochi istanti riceverai una nostra chiamata. Il servizio è gratuito e non sono previste spese. La richiesta non verrà segnalata alle banche dati creditizie.

Vediamo adesso alcuni approfondimenti utili per questo argomento.

Perché non accettano il rifinanziamento della cessione del quinto?

Rifinanziare il prestito in busta paga o con trattenuta sulla pensione dovrebbe essere semplice se si rispettano le regole di Banca d’Italia circa il metodo di calcolo regolamentato. Come vederemo nel successivo paragrafo, per conoscere i tempi di rinnovo, è sufficiente una semplice moltiplicazione.

Capita che pur avendo soddisfatto questo requisito, il rinnovo di questo finanziamento non venga approvato. Come mai?

E’ l’esempio di un nostro cliente che ci ha contattato dicendoci:

Buongiorno, sono in difficoltà. Ho urgente bisogno di soldi e non so come fare. Non posso chiedere un prestito personale perché risulto cattivo pagatore Compass. Circa 6 anni fa ho fatto una cessione del 5 con Findomestic per la durata di 120 mesi. Ho superato abbondantemente il periodo di rinnovo, ma lo stesso non mi hanno accettato la domanda. Ho chiesto anche ad Agos e anche loro la stessa cosa. Esistono secondo voi banche o finanziarie che concedono in modo semplice il rifinanziamento di questo prestito? Grazie

Nel caso di questo nostro cliente le banche e finanziarie a cui si era rivolto non avevano l’adeguata copertura assicurativa. Uno dei principali motivi di rifiuto di un finanziamento è proprio questo. L’assicurazione che deve garantire il finanziamento, non accetta di assicurare l’operazione di finanziamento per parametri.

Cause di rifiuto del rifinanziamento

Tra le principali motivazioni di diniego di un rinnovo troviamo:

  • età anagrafica del cliente: il cliente è prossimo alla pensione, se dipendente, o troppo anziano, se pensionato.
  • l’assicurazione non valuta positivamente l’azienda in cui lavora il dipendente. Quindi il giudizio non positivo ricade sul merito della ditta, non del cliente.
  • problemi di salute del cliente
  • modifica del contratto di lavoro o retribuzione: ad esempio se un cliente da full time passa a part time
  • debito della cessione del quinto in corso eccessivo. Il rinnovo del finanziamento non consente di estinguere il vecchio prestito e contestualmente erogare al cliente nuova liquidità.

Nel caso sopra esposto, siamo riusciti ad individuare una banca ed una assicurazione disposti a valutare con successo la richiesta del cliente. Con questa operazione ha ottenuto nuova liquidità, ma non solo è riuscito a consolidare debiti con altri istituti e ridurre l’interesse (TAEG) da rimborsare sul finanziamento, ovvero pagare meno interessi.

Se anche tu vuoi valutare una nostra consulenza gratuita, contattaci adesso!

Rifinanziamento cessione del quinto: calcolo rinnovo

Come detto sopra, per rifinanziare questo finanziamento è sufficiente attendere il rimborso di un certo numero di rate in base al numero previsto dal piano di ammortamento.

Si può rifinanziare la cessione del quinto trascorsi i 2/5 dell’ammortamento, ovvero solo dopo che hai ha rimborsato il 40% delle rate. Faccio un esempio: se un cliente ha sottoscritto un contratto di cessione del quinto con durata 120 mesi, il rinnovo dello stesso finanziamento sarà concesso contestualmente al pagamento della 48 rata (120 rate * 40% = 48 rate).

Nel caso di un contratto in 72 mesi, dovrà attendere il pagamento di 29 rate; se invece ha durata 48 mesi, si dovrà pazientare almeno 20 mesi. Quindi per determinare quando si potrà stipulare un nuovo contratto basterà moltiplicare il numero di rate della cessione del quinto in corso * 40%.

Rifinanziare la cessione del quinto di durata 60 mesi

Il rinnovo della cessione del quinto può superare la regola dei due quinti (numero rate * 40%) solo nel caso in cui sussistano due condizioni:

  • la durata del contratto in corso sia pari a 60 mesi
  • il cliente non abbia mai stipulato un finanziamento con trattenuta in busta paga o con il quinto della pensione di durata pari a 120 mesi.

Se sono vere entrambe le ipotesi sopra citate, allora è possibile attivarsi fin da subito per il rifinanziamento del finanziamento, senza dover attendere i 2/5 previsti da Banca d’Italia.

Ad esempio se Mario:

  • ha sottoscritto in data 01/02/2018 una cessione del quinto con durata 60 mesi
  • ed in passato non ha mai fatto un finanziamento analogo di durata 120 mesi

potrà rifinanziare fin da subito il prestito, ma il nuovo contratto dovrà avere durata pari a 120 mesi.

Come ottenere nuova liquidità con la cessione del quinto non rinnovabile

Abbiamo individuato tre soluzioni:

  • prestito personale: richiede che il cliente sia regolare nelle banche dati creditizie come Crif o Experian
  • delega di pagamento
  • prestito cambializzato

Questi ultimi due finanziamenti sono concessi solo a lavoratori dipendenti. Più precisamente la delega di pagamento può essere richiesta da dipendenti:

  • statali NOIPA
  • pubblici
  • di aziende private (spa, srl, cooperative)

Il prestito cambializzato invece solo da dipendenti di aziende private:

  • sas
  • snc
  • ditte individuali
  • srl
  • cooperative
  • spa

Rifinanziare la cessione del quinto. Perché Globalfin

Globalfin è una società di mediazione del credito regolarmente iscritta all’albo OAM (numero iscrizione M359). La forza del nostro gruppo è la capillare presenza sul territorio tramite una rete di collaboratori, ma ancora più importante sono il numero di convenzioni attive con le principali banche, finanziarieassicurazioni.

Il ruolo di Globalfin è di broker finanziario; individuiamo per il cliente la miglior soluzione in termini di condizioni, tassi d’interesse ed opportunità. Il servizio è gratuito, non sono richiesti costi di nessun tipo.

Per maggiori dettagli compila il modulo di contatto che trovi sul nostro sito. Entro pochi istanti un collega ti chiamerà per verificare la fattibilità della tua richiesta. In caso di esito positivo, concordare un appuntamento, anche a domicilio, per gestire l’istruttoria del tuo nuovo finanziamento.

Vuoi rifinanziare la cessione del quinto? Approfittane, scopri i vantaggi della nostra offerta.

L'articolo è interessante? Condividilo!Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.